Attila porta il gelo in Sicilia e cade la prima neve

In Sicilia fiocchi di neve sono caduti nella notte sulle alte Madonie, sui Nebrodi e sull'Etna
di Gaetano Ferraro
lettura in 2 minuti

L’annunciata ondata di maltempo ribattezzata Attila ha raggiunto l’Italia nelle ultime ore, portando con sé venti gelidi, nevicate a bassa quota e un drastico calo delle temperature che in alcune zone sfiora i dieci gradi. Le regioni più colpite sono quelle del Centro-Sud.

In Sicilia fiocchi di neve sono caduti nella notte sulle alte Madonie, sui Nebrodi e sull’Etna, regalando questa mattina paesaggi innevati. Non si tratta di un evento frequente per l’isola, abituata ben più ai tepori mediterranei che al gelo artico portato da Attila.

Ma il maltempo si è fatto sentire un po’ in tutto il Centro-Sud. In Abruzzo si sono registrate le prime vere nevicate della stagione, con accumuli anche di 10 cm e un drastico calo delle temperature. Fiocchi bianchi sono comparsi anche in provincia di Arezzo, in Casentino, mentre a Napoli la vetta del Vesuvio si è coperta di un insolito manto nevoso.

Anche Palermo e tutta la Sicilia occidentale sono state investite da fortissime raffiche di vento, con punte di 40 nodi. L’aeroporto di Catania ha registrato non pochi disagi, tra voli dirottati e ritardi nelle partenze a causa del vento che ha reso complicate le manovre di atterraggio e decollo. Insomma, il temuto ciclone Attila ha portato per la prima volta quest’inverno condizioni quasi invernali anche al Sud e nelle Isole, non risparmiando neppure la Sicilia.

Segui:
Giornalista pubblicista, direttore responsabile di DirettaSicilia.it e Monrealelive.it. Collaboratore di varie testate, tra cui BlogSicilia.it, SiciliaFan.it e donnaclick.it
Commenta