Una 13enne investita a Palermo, lotta tra la vita e la morte

Soccorsa immediatamente da alcuni passanti che hanno chiamato il 118, le condizioni della giovane sono apparse subito gravissime
di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Una 13enne investita a Palermo, lotta tra la vita e la morte

Palermo – Grave incidente stradale nel capoluogo siciliano. Una tredicenne è ricoverata in condizioni disperate all’ospedale Villa Sofia dopo essere stata travolta da uno scooter mentre attraversava la strada.

Il drammatico episodio è avvenuto intorno alle 18 in corso Calatafimi, all’altezza dell’istituto Maria Adelaide. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dalla polizia municipale, la giovane stava attraversando sulle strisce pedonali quando è sopraggiunto uno scooter Liberty 125 guidato da un 25enne. L’impatto è stato violentissimo e la ragazza è stata sbalzata per diversi metri sull’asfalto.

Soccorsa immediatamente da alcuni passanti che hanno chiamato il 118, le condizioni della giovane sono apparse subito gravissime. Trasportata d’urgenza all’ospedale Villa Sofia, è stata operata per evacuare un vasto ematoma cerebrale. Al momento si trova ricoverata in terapia intensiva in prognosi riservata. I medici stanno facendo di tutto per strapparla alla morte, ma la situazione resta estremamente critica.

Illeso ma sotto shock il 25enne alla guida dello scooter, portato anche lui al pronto soccorso dell’ospedale Civico e dimesso poco dopo con una prognosi di 7 giorni. La sua posizione è ora al vaglio degli inquirenti: rischia un’accusa per lesioni stradali gravissime.

La polizia municipale ha effettuato i rilievi per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Stando alle prime verifiche, sembra che la tredicenne stesse attraversando regolarmente sulle strisce pedonali e che l’impatto con lo scooter sia stato inevitabile. Forse una velocità troppo elevata da parte del centauro o una distrazione fatale.

Commenta