Tenta il suicidio sparandosi un colpo alla testa, 60enne in fin di vita

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Dramma a Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento, dove un uomo di 60 anni ha tentato il suicidio sparandosi un colpo di pistola alla testa. Secondo una prima ricostruzione, che deve essere confermata dalle indagini, si tratterebbe di un gesto volontario. Il 60enne avrebbe utilizzato una pistola, legalmente detenuta, per attentare alla propria vita.

Dopo aver premuto il grilletto ed essersi ferito gravemente, l’uomo è stato immediatamente soccorso e trasportato d’urgenza all’ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata. Qui è stato ricoverato in prognosi riservata a causa della ferita riportata alla testa.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Palma di Montechiaro che hanno avviato le indagini per ricostruire con esattezza la dinamica di quanto accaduto e confermare l’ipotesi del tentato suicidio.

Non sono ancora chiari i motivi che avrebbero spinto il 60enne a compiere l’insano gesto. Gli investigatori stanno cercando di capire se l’uomo abbia lasciato un biglietto o qualche messaggio per spiegare le ragioni del tragico gesto.

Commenta