Ragazzino di 13 anni muore all’improvviso, lutto in un comune siciliano

di Redazione Web
lettura in 3 minuti
Ragazzino di 13 anni muore all'improvviso, lutto in un comune siciliano

Una tragedia improvvisa ha colpito la comunità di Cianciana, in provincia di Agrigento, gettando nello sconforto l’intero paese. Nicolò Ingravidi, un ragazzo di soli 13 anni, è scomparso prematuramente a causa di improvvisi problemi di salute che lo hanno strappato troppo presto all’affetto dei suoi cari.

La notizia ha sconvolto tutti

Nicolò era un ragazzo solare e pieno di vita, benvoluto da tutti per il suo carattere vivace e per la sua contagiosa allegria. Nessuno avrebbe mai immaginato che un destino così crudele potesse abbattersi su di lui, portandolo via in un soffio come un fulmine a ciel sereno.

Il sindaco di Cianciana, Francesco Martorana, interpretando il sentimento dell’intera cittadinanza, ha proclamato il lutto cittadino in segno di cordoglio e di partecipazione al dolore che ha colpito la famiglia del giovane Nicolò. Le bandiere sugli edifici pubblici sono state poste a mezz’asta e le attività commerciali hanno sospeso temporaneamente l’attività in segno di rispetto e raccoglimento.

Oggi il funerale in paese

L’intera comunità si stringe attorno ai genitori di Nicolò, ai parenti e agli amici più stretti che stanno vivendo il dolore più straziante per un genitore, quello di dire addio ad un figlio nel fiore degli anni, pieno di speranze e di sogni ancora tutti da realizzare. I funerali si svolgeranno oggi pomeriggio alle ore 16 nella chiesa della Santissima Trinità e saranno l’ultimo straziante saluto a Nicolò da parte di tutti coloro che lo hanno conosciuto e gli hanno voluto bene. Lacrime e incredulità accompagneranno l’ultimo viaggio del giovane, troppo presto scomparso.

Sui social network tanti amici e conoscenti stanno lasciando messaggi di addio carichi di tristezza e nostalgia. “Per il nostro paese è un giorno di grande dolore. Un ragazzo pieno di vita ci lascia, con il cuore a pezzi”, scrive Rosi, amica di famiglia. “Non ti dimenticheremo mai, avevi una grande voglia di vivere e perdiamo un grande amico”, aggiungono alcuni compagni di scuola. Parole toccanti che esprimono tutto il dolore e lo sgomento di una comunità di fronte ad una tragedia incomprensibile.

Commenta