Il violinista prodigio palermitano Samuele Palumbo incanta a Tu si que vales e vola in finale

di Redazione Web
lettura in 2 minuti

Grande successo per il giovanissimo violinista palermitano Samuele Palumbo durante l’ultima puntata di Tu si que vales, il talent show del sabato sera di Canale 5. Il dodicenne musicista, già membro dei primi violini della Kids Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, ha letteralmente incantato pubblico e giuria con la sua esibizione virtuosistica al violino.

Samuele Palumbo ha proposto un medley di celebri brani riarrangiati in chiave moderna e accattivante: da “Viva la vida” dei Coldplay ha eseguito un assolo intensissimo e ricco di sentimento, per poi passare alla travolgente “Bloody Mary” di Lady Gaga dimostrando grande padronanza tecnica. A chiusura, un “Can Can” di Offenbach rivisitato in versione energica e ritmata, con una velocità d’esecuzione fuori dal comune per un ragazzo della sua età.

La performance di Samuele ha conquistato il caloroso consenso del pubblico in studio, che ha raggiunto il 100% di voti positivi. Non da meno l’entusiasmo dei giudici, Rudy Zerbi, Gerry Scotti, Maria De Filippi, Luciana Littizzetto, che gli hanno assegnato quattro meritatissimi sì.

Nato a Cefalù nel 2011, Samuele Palumbo viene da una famiglia di musicisti: la madre Monica Emmanuello è una nota cantante gelese. Fin da piccolo ha dimostrato un innato talento per il violino, entrando a soli sei anni al conservatorio di Palermo. Oggi rappresenta una giovane promessa a livello nazionale.

Con questa meritata performance a Tu si que vales, Samuele si è guadagnato così l’accesso diretto alla finale, riscuotendo l’ovazione del pubblico per il suo ennesimo successo. Un grande orgoglio per la musica siciliana.

Commenta