Palermo, bambina di 3 anni folgorata in strada da filo elettrico allo Zen

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Palermo, bambina di 3 anni folgorata in strada da filo elettrico allo Zen

Paura ieri pomeriggio allo Zen, popolare quartiere palermitano, dove una bambina di soli 3 anni è rimasta folgorata dopo aver toccato un filo elettrico scoperto. La piccola stava giocando a piedi nudi in via Costante Girardengo quando ha urtato con la mano il cavo che penzolava da un muro.

Immediato l’intervento della madre che, accortasi di quanto stava accadendo, è riuscita a staccare la bimba dal filo, evitando così conseguenze ancora più gravi. La donna ha quindi chiamato i soccorsi e la piccola è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso pediatrico di Villa Sofia.

I medici, dopo accurati controlli, hanno fortunatamente escluso gravi danni, probabilmente grazie al tempestivo intervento della madre. La bambina, comunque sotto shock, è attualmente ricoverata in osservazione presso il nosocomio palermitano.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato che hanno transennato l’area e richiesto l’intervento dei tecnici AMG per gli accertamenti del caso. Dai primi rilievi sembra che il cavo in questione non facesse parte dell’impianto di illuminazione pubblica. Sono dunque scattate immediate indagini per verificare se possa trattarsi di un allaccio realizzato abusivamente tra i fatiscenti casermoni dello storico rione palermitano. Le forze dell’ordine stanno intanto proseguendo gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e individuare eventuali responsabilità su quanto accaduto.

Commenta