Maltempo in Sicilia, a Pantelleria paura per per una tromba d’aria

Una tromba marina nelle acque antistanti località Scauri, sulla costa di Pantelleria

Una tromba marina si è formata nella mattinata di oggi nelle acque antistanti località Scauri, sulla costa di Pantelleria.

Il vortice, formatosi al largo, era chiaramente visibile dalla terraferma, destando preoccupazione tra gli abitanti dell’isola. In particolare, il fenomeno è stato avvistato con chiarezza dagli abitanti della zona di Bukkuram.

Per fortuna, la tromba d’aria non ha toccato terra durante il suo rapido evolversi, dirigendosi verso nord-est in direzione della località Dietro l’isola.

L’episodio riaccende comunque l’attenzione sulla recrudescenza di questi fenomeni meteo estremi che negli ultimi anni stanno interessando sempre più frequentemente anche le isole minori italiane. Già nel recente passato Pantelleria è stata colpita da trombe d’aria e marine, la più intensa delle quali si era verificata nel settembre 2021 causando ingenti danni e vittime.

Secondo gli esperti, l’aumento di frequenza di questi fenomeni è da mettere in relazione ai cambiamenti climatici in atto. L’innalzamento delle temperature medie degli oceani, cui si accompagna una maggiore evaporazione, fornisce infatti maggiore umidità e instabilità alle masse d’aria, favorendo la genesi di nubifragi e trombe d’aria. La conformazione geografica di Pantelleria, situata sul Canale di Sicilia lungo una rotta preferenziale per le perturbazioni afro-mediterranee, la rende particolarmente vulnerabile.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale