Estate dei record per Punta Raisi: chiesto il volo Palermo – New York

di Redazione Web
lettura in 4 minuti

Palermo – Anche ad agosto l’aeroporto internazionale Falcone Borsellino di Palermo segna un record di passeggeri in transito: 902.495, +13,52% rispetto ad agosto 2022 (795.016). La media di passeggeri per volo è stata di 143 contro 140 di agosto 2022. Crescono anche i voli (6.301): +10,84% su agosto 2022 (5.685).

Da gennaio ad agosto di quest’anno i viaggiatori dal Falcone Borsellino sono stati 5.483.747, +14,65% sui primi otto mesi del 2022 (4.783.176). In evidenza la crescita del traffico internazionale, che ha inciso per il 37% sul totale dei transiti di agosto e del 30,5% sull’anno. “Un risultato di grande rilievo per il traffico aeroportuale di Palermo – afferma Natale Chieppa, direttore generale di Gesap, la società di gestione dello scalo aereo palermitano – Per la seconda volta consecutiva è stata superata la soglia di 900 mila passeggeri. E mentre sullo scorso luglio si erano sommati circa 55 mila passeggeri dei voli ex Catania, per il mese di agosto il traffico è esclusivamente dovuto alle performance dello scalo di Palermo”.

Tutte le maggiori cinque compagnie (che sviluppano più dell’85% dei volumi di traffico) sono in crescita, anche a doppia cifra. “E’ stata l’estate dei grandi numeri – dice Vito Riggio, amministratore delegato di Gesap – L’aeroporto di Palermo ha dato un buon contributo alla crescita del turismo in Sicilia, soprattutto sul versante del traffico internazionale, con il 37% del totale in transito. Nel frattempo, abbiamo avanzato una proposta a una autorevole compagnia aerea per il ritorno della rotta New York. A giorni dovrebbe arrivare la risposta, speriamo positiva, per riattivare il collegamento diretto, essendo l’unico aeroporto in Sicilia con la pista di oltre 3 chilometri, adatta per accogliere grandi aerei”.

L’aeroporto di Palermo, negli ultimi due anni, continua ad essere fra i primi cinque scali in Europa (fonte ACI Europe). Ad agosto occupa il terzo posto per tasso di crescita nella categoria 5/10 milioni di passeggeri.
“Ad agosto, i voli su Roma sono complessivamente aumentati del 23,3%, anche se con diverso livello di saturazione fra le tre compagnie operanti per Fiumicino, comunque offrendo maggiore capacità ai viaggiatori – dice il direttore generale di Gesap – Ma il dato più interessante e decisivo per il contributo allo sviluppo del settore turistico del territorio è la percentuale di passeggeri dei voli internazionali, per la prima volta al 37%.

A settembre, infine, prevediamo un mese di intensa crescita del traffico. Il lavoro a fianco delle compagnie aeree ed i buoni rapporti con le stesse, infatti, continua a dare ottimi risultati, così come indicano i brillanti dati economici finora registrati e quelli previsti per il 2023. Come direttore generale – conclude Chieppa – non posso che ringraziare i miei colleghi e collaboratori per aver lavorato al raggiungimento di questi importanti risultati, nonostante le tante difficoltà incontrate nel percorso e tutte fin qui positivamente superate”.

Commenta