È morto Natale Bruno, il giornalista siciliano stroncato da un arresto cardiaco

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Catania è in lutto per la scomparsa di Natale Bruno, storico giornalista dell’emittente Telecolor, spentosi nella notte a soli 59 anni a causa di un improvviso arresto cardiaco.

Bruno, volto noto del telegiornale di Telecolor, aveva condotto l’edizione serale solo poche ore prima del decesso. La triste notizia ha sconvolto i colleghi e l’intera redazione, che hanno perso un professionista esperto e stimato.

“35 di mestiere, quello del giornalista”, aveva scritto Bruno sui social lo scorso marzo, manifestando l’amore per la professione. Una passione che lo aveva portato a diventare un punto di riferimento del giornalismo televisivo siciliano.

Oltre all’impegno in Telecolor, Bruno era corrispondente per l’agenzia AGI e collaborava con La Repubblica. In tanti anni di carriera si era specializzato nella cronaca giudiziaria, raccontando con rigore i principali fatti di mafia.

La prematura scomparsa lascia un vuoto incolmabile: “Era un amico e collega, sempre pronto a mettersi in gioco con passione”, è uno dei tanti messaggi di cordoglio apparsi in queste ore. Catania perde uno dei suoi cronisti migliori.

Commenta