Bloccano anziana sorprendola alle spalle e la derubano: due arresti

di Redazione Web
lettura in 2 minuti

I Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo hanno arrestato due uomini, di 20 e 38 anni, entrambi originari di Montemaggiore Belsito e con precedenti penali, con l’accusa di rapina aggravata in concorso ai danni di una donna anziana.

L’episodio risale al 18 luglio scorso, quando l’80enne è stata aggredita e derubata mentre passeggiava lungo corso Stesicoro. La rapina è avvenuta in pieno giorno: la donna è stata avvicinata alle spalle dai due malviventi che le hanno strappato con violenza gli orecchini d’oro che indossava, per poi darsi alla fuga.

Le indagini condotte dai Carabinieri della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Termini Imerese e della Stazione di Montemaggiore Belsito, coordinate dalla Procura di Termini Imerese, hanno permesso in breve tempo di ricostruire la dinamica della rapina e di individuare i presunti responsabili.

Determinanti per identificare i rapinatori sono state le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona. Inoltre, i militari dell’Arma sono riusciti a rintracciare una donna di 34 anni che avrebbe ricettato la refurtiva, ovvero i preziosi orecchini strappati dalle orecchie della malcapitata anziana.

Per i due uomini la Procura ha richiesto e ottenuto dal Tribunale di Termini Imerese una misura cautelare in carcere con l’accusa di rapina aggravata in concorso. Arresti domiciliari invece per la donna di 34 anni, indagata per ricettazione.

L’episodio ha destato sconcerto e preoccupazione tra i cittadini. La violenta aggressione ai danni di una persona anziana e vulnerabile ha suscitato indignazione. Le forze dell’ordine rinnovano l’appello a non abbassare la guardia e a denunciare immediatamente eventuali episodi sospetti.

Commenta