Irrompe Nerone in Sicilia: di nuovo caldo e picchi fino a 40°C

di Redazione Web
lettura in 3 minuti
Irrompe Nerone in Sicilia: di nuovo caldo e picchi fino a 40°C

Con l’avanzare di agosto torna puntuale il gran caldo sulla Sicilia. Nei prossimi giorni l’anticiclone africano porterà temperature torride in tutta la regione, con picchi che potranno raggiungere i 40°C nelle zone interne.
Già nel weekend le temperature saliranno sensibilmente, con massime comprese tra i 33 e i 35°C nelle principali città siciliane. Ma il vero caldo arriverà la prossima settimana, quando la canicola investirà tutta l’isola a partire da lunedì 15 agosto, giorno di Ferragosto.

Ondata di calore in arrivo sulla Sicilia

Secondo le previsioni, proprio nella giornata di Ferragosto si registreranno le temperature più alte di questa nuova ondata di calore, con picchi di 38-39°C nelle città di Palermo, Catania, Siracusa e Ragusa. L’afa renderà il caldo ancora più insopportabile, specie lungo le coste.

Picco del caldo il 19 agosto

Ma il culmine di questa fiammata africana è atteso per sabato 19 agosto, quando in Sicilia si potranno raggiungere punte di 40°C nelle zone interne di Palermo, Catania ed Enna. Un caldo record per la seconda metà di agosto, che renderà difficili anche le ore notturne, quando le temperature faticheranno a scendere sotto i 30°C. Il ministero della Salute ha diramato il bollettino sulle ondate di calore, inserendo Palermo, Catania e Messina nella fascia di allerta arancione per l’intera prossima settimana. Questo livello indica condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute dei cittadini.

Consigli per affrontare il caldo

La Protezione Civile raccomanda di evitare di esporsi al sole nelle ore più calde e di idratarsi frequentemente. Particolare attenzione deve essere prestata alle fasce più deboli della popolazione, come anziani e bambini. In caso di malore è fondamentale chiedere subito assistenza medica.

Anche dopo il 20 agosto non è previsto al momento nessun break dal caldo. L’anticiclone africano dovrebbe stazionare sull’Italia per molti giorni ancora, mantenendo le temperature su valori elevati. La Sicilia, insieme alle regioni del Sud, sarà una delle zone più colpite da questa lunga ondata di calore che accompagnerà gli ultimi scampoli d’estate. Per trovare refrigerio dall’afa e godersi gli ultimi weekend al mare, i siciliani dovranno spostarsi verso le località costiere, dove la brezza marina renderà il caldo più sopportabile. Ma anche qui il consiglio è di esporsi al sole nelle ore meno calde e di rinfrescarsi frequentemente con un tuffo in acqua.

Commenta