Palermitano ruba auto a Cefalù, l’inseguimento folle e l’arresto

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Palermitano ruba auto a Cefalù, l'inseguimento folle e l'arresto

Palermitano ruba auto a Cefalù ma viene sorpreso e arrestato dopo un folle inseguimento. I Carabinieri della Compagnia di Cefalù hanno arrestato un 34enne, originario di Palermo, con l’accusa di furto aggravato di autovettura.

Il ladro infatti, avrebbe rubato un’automobile lasciata incustodita nei pressi del centro di Cefalù, per poi scappare a folle velocità a bordo della stessa, incurante del traffico cittadino e dell’incolumità dei molti turisti presenti in questi giorni nella nota località balneare.

I militari di Cefalù, ricevuta la nota di ricerca di un’auto rubata in fuga dalla Centrale Operativa, hanno subito intercettato il veicolo lungo la SS113 con direzione Messina. Ne è nato un inseguimento, ad altissima velocità e per diversi chilometri, una corsa durante il quale la pattuglia dei Carabinieri è riuscita a tallonare il fuggitivo riuscendo a bloccarlo all’altezza dello svincolo autostradale di Castelbuono.

L’arresto del palermitano è stato convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari di Termini Imerese il quale ha disposto per l’indagato, a seguito di convalida, l’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Commenta