Tragico incidente sulla statale 626: tre morti, fra cui due giovani palermitani

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Tragico incidente sulla statale 626: tre morti, fra cui due giovani palermitani

Un terribile incidente stradale si è verificato nel pomeriggio di ieri sulla statale 626 Caltanissetta-Gela, all’altezza del viadotto Capodarso. Il bilancio è di tre morti e due feriti gravi. Fra le vittime anche due giovani palermitani: Giovanni Fossile di 28 anni e Eleonora Modica di 31 anni. I due viaggiavano a bordo della stessa automobile e sono deceduti sul colpo a seguito dell’impatto.

Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 17 di ieri, la vettura con a bordo i due ragazzi palermitani si è scontrata frontalmente, per cause ancora da accertare, con un’altra auto sulla quale viaggiava Arianna Ceccarelli, 36enne di Gela, morta anche lei sul colpo. Con la donna c’era un uomo di 41 anni, estratto dalle lamiere in gravi condizioni e trasportato d’urgenza all’ospedale di Enna.

Nell’incidente è rimasta coinvolta marginalmente anche una terza automobile, con a bordo due quarantenni che hanno riportato ferite lievi. I rilievi per stabilire l’esatta dinamica dello scontro sono stati effettuati dalla Polizia Stradale, che ha dovuto chiudere un tratto della statale per diverse ore per consentire i soccorsi.

La notizia della morte dei due giovani Giovanni ed Eleonora ha gettato nello sconforto le comunità di Palermo, da dove entrambi provenivano. Familiari, amici e conoscenti sono increduli di fronte a questa tragedia che ha strappato alla vita due ragazzi così giovani. I corpi delle vittime sono stati trasferiti all’obitorio di Caltanissetta dopo l’intervento del medico legale. La Procura nissena ha aperto un fascicolo per omicidio stradale e disposto tutti gli accertamenti utili a chiarire con esattezza la dinamica e le responsabilità del terribile schianto.

Si tratta purtroppo dell’ennesimo gravissimo incidente che si verifica sulle strade siciliane, spesso a causa dell’alta velocità o di disattenzioni al volante. solo pochi giorni fa, un altro schianto era costato la vita a due persone sulla Palermo-Catania. Episodi che provocano vittime e lutti, e che impongono una seria riflessione sulla sicurezza delle nostre arterie stradali.

Commenta