La Sicilia si prepara al primo grande esodo da bollino rosso

Per prevenire ingorghi ed agevolare la circolazione, Anas ha già provveduto a liberare le carreggiate dai cantieri non strettamente necessari

Parte ufficialmente domani, sabato 29 luglio, il primo grande esodo estivo che interesserà le strade siciliane. Viabilità Italia prevede un weekend da bollino rosso sulle principali direttrici dell’isola, con migliaia di vacanzieri che già da oggi pomeriggio si metteranno in viaggio verso le località di villeggiatura.

I riflettori sono puntati in particolare sull’autostrada A19 Palermo-Catania, sulla A29 Palermo-Mazara del Vallo e sulla Tangenziale Ovest di Catania, arterie che notoriamente registrano un picco di traffico nel periodo estivo. A queste si aggiungono anche le diramazioni A29dir per Trapani e A18dir per Catania. Il traffico sarà intenso per tutto il weekend, con la giornata di domenica 30 che segnerà il vero esodo di massa.

Per prevenire ingorghi ed agevolare la circolazione, Anas ha già provveduto a liberare le carreggiate dai cantieri non strettamente necessari. Tuttavia sarà comunque opportuno armarsi di pazienza e mettersi in viaggio con anticipo, evitando per quanto possibile le ore centrali della giornata quando il traffico raggiungerà i picchi maggiori.

Come sempre, a complicare la situazione potrebbero essere incidenti o veicoli in panne, eventi purtroppo sempre dietro l’angolo quando il traffico è molto intenso. Proprio per questo Anas raccomanda a tutti gli automobilisti la massima prudenza alla guida, il rispetto dei limiti di velocità e in generale un comportamento corretto e responsabile. No a distrazioni, no all’uso del cellulare mentre si è al volante.

Per affrontare il viaggio nel modo più sereno e consapevole possibile, Anas mette a disposizione diversi canali informativi utili per restare aggiornati sulla situazione del traffico in tempo reale. Sono attivi il sito www.stradeanas.it, l’app VAI, il CCISS Viaggiare Informati del Ministero delle Infrastrutture, il numero verde 841.148 e il servizio clienti tramite live chat, oltre ai bollettini trasmessi su radio e tv partner. Insomma, tutti strumenti preziosi per preparare la partenza, evitare sorprese e guidare informati e sicuri.

Oltre alle informazioni sul traffico, Anas promuove anche alcune importanti campagne per la guida responsabile come “Quando guidi, Guida e Basta”, “La strada non è un posacenere” contro il pericolo incendi e “#AmamieBasta” contro l’abbandono di animali, messaggi di fondamentale importanza per migliorare la sicurezza di tutti gli utenti della strada.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale