Tragedia a Palermo, donna muore intrappolata nell’ascensore

di Redazione Web
lettura in 2 minuti

Palermo – Dramma in un condominio di via Oreto a Palermo, dove questa mattina una donna di 61 anni, Francesca Marchione, è stata trovata morta all’interno dell’ascensore del palazzo, rimasto bloccato tra due piani.

Secondo una prima ricostruzione, la signora sarebbe deceduta dopo essere rimasta intrappolata per diverse ore nella cabina dell’ascensore, che si sarebbe bloccato improvvisamente impedendole di uscire.

A fare la drammatica scoperta sono stati i vigili del fuoco, intervenuti sul posto su richiesta dei sanitari del 118, a loro volta allertati da alcuni condomini preoccupati. Quando i pompieri sono riusciti a forzare le porte dell’ascensore e a tirare fuori la donna, per lei ormai non c’era più nulla da fare.

Sconvolti i residenti del palazzo, che conoscevano la signora Marchione e sono rimasti scioccati da quanto accaduto. Nessuno si sarebbe accorto del guasto dell’ascensore finché non è stato troppo tardi.

Sul posto anche gli agenti di polizia che hanno avviato le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Al momento non è ancora chiaro se all’origine della tragedia vi sia stato un guasto tecnico oppure un blackout dovuto al caldo record di questi giorni.

Quel che è certo è che si tratta di una morte terribile, che getta nello sconforto l’intero condominio. I vicini descrivono Francesca come una brava donna, sempre cordiale e disponibile con tutti. Una tragica fatalità le è costata la vita, intrappolata in pochi metri quadrati d’ascensore, senza che nessuno potesse intervenire in tempo. Un dramma che colpis

Commenta