Inferno di fuoco nel Palermitano, anziana muore a Monreale, paese evacuato ad Altofonte

di Redazione Web
lettura in 3 minuti

È un inferno di fiamme nel Palermitano, con vasti incendi fuori controllo che stanno mettendo in ginocchio l’intera provincia. A Monreale il bilancio è drammatico: una donna di 88 anni, Rita Gaetana Pillitteri, è morta perché i soccorsi non sono riusciti a raggiungerla a causa del fuoco.

“Mai visto nulla di simile, sembrava l’apocalisse”, racconta un residente di San Martino delle Scale, dove gli abitanti hanno passato la notte accerchiati dalle fiamme. Anche oggi l’incubo non è finito, con nuovi roghi a Monreale e case minacciate dal fuoco.

Scene di terrore anche ad Altofonte, dove il sindaco ha ordinato l’evacuazione immediata delle zone di Mohardella, Cozzo di Casto e Belvedere, con il fuoco che si sta avvicinando rapidamente al centro abitato.
“Siamo soli, non possiamo fronteggiare questo disastro – l’appello disperato del primo cittadino – Abbiamo bisogno di tutto l’aiuto possibile per salvare case e vite umane”. In fuga i residenti del Corso Vittorio Emanuele, pronti ad evacuare se l’incendio dovesse raggiungerli. Una situazione apocalittica che fa tornare alla mente il terribile rogo del 2019.

Ed è ancora emergenza a Monreale, dove i vigili del fuoco lottano per fermare le fiamme che hanno già divorato ettari di vegetazione e messo in pericolo gli abitanti. Un bilancio che si aggrava di ora in ora.

Anche questa mattina la situazione appare drammatica, con diversi incendi attivi tra San Martino e la via Regione Siciliana. Qui i residenti sono dovuti fuggire per il fumo e le lingue di fuoco, che hanno distrutto ettari di bosco e frutteti. In molti lamentano la mancata risposta del servizio antincendio regionale, che ha lasciato scoperta la zona per ore. Solo verso le 11:30 sono arrivati i primi mezzi di soccorso, quando ormai il fronte di fuoco era fuori controllo.

L’intera provincia di Palermo è stretta nella morsa degli incendi, alimentati dal caldo record e dai venti. Serve un intervento massiccio di uomini e mezzi prima che il disastro diventi irreparabile. Una notte di inferno che rischia di trasformarsi in una catastrofe.

Commenta