Vip a Taormina, spunta anche Fiorello che chiama Amadeus: “De Luca a Sanremo!”

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Fiorello, il re del varietà televisivo è stato avvistato nella Perla dello Jonio in compagnia del vulcanico sindaco Cateno De Luca

L’estate taorminese pullula come sempre di vip e celebrità di fama internazionale. Dopo le recenti apparizioni della star hollywoodiana Russell Crowe e della leggenda NBA Michael Jordan, è arrivato a sorpresa anche l’amatissimo showman siciliano Rosario Fiorello.

Il re del varietà televisivo è stato avvistato nella Perla dello Jonio in compagnia del vulcanico sindaco Cateno De Luca, come testimoniano alcuni scatti social e un video che li ritraggono insieme. I due sembrano essersi trovati subito in grande sintonia: De Luca ha persino nominato Fiorello “socio onorario” dello Sporting Club di Taormina, omaggiandolo con una targa ricordo.

Ma non solo. Il Primo Cittadino gli ha anche regalato una copia del suo cd “Stati d’animo”, coltivando il grande sogno di partecipare in prima persona al Festival di Sanremo. “Vorrei vincere Sanremo!” ha candidamente ammesso De Luca tra le risate generali. Pronta la battuta di Fiorello che, mostrando il disco del Sindaco, si è rivolto direttamente ad Amadeus: “Amadeus, è già pronto!”. Un siparietto esilarante che ha subito scatenato il popolo dei social.

“Ho un fan d’eccezione! Come inizio niente male!” ha commentato entusiasta De Luca. Del resto non è la prima volta che il vulcanico Primo Cittadino manifesta il desiderio di calcare il palco dell’Ariston: già quando era Sindaco di Messina aveva dichiarato di volersi cimentare con il Festival.

Chissà che l’endorsement di Fiorello non possa realizzare questo sogno. “E adesso che succederà? Fiorello ha lanciato l’appello ad Amadeus…” ha scritto De Luca sui social, quasi a voler sollecitare una risposta dal conduttore e direttore artistico.

Certo avere tra i Big un personaggio così sopra le righe e imprevedibile sarebbe senz’altro interessante. Potrebbe portare sul palco la sua proverbiale verve satirica e il suo humour tutto siciliano. Insomma, non resta che attendere fiduciosi e vedere se questo siparietto estivo si tramuterà in realtà a febbraio. Di sicuro significherebbe divertimento assicurato!

Commenta