Tragedia a Palermo, ventenne si schianta alla Favorita e muore carbonizzato

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Tragedia nella notte a Palermo, alla Favorita. Un giovane di 20 anni è morto carbonizzato nell’incendio della sua auto, dopo essere uscito fuori strada. L’incidente è avvenuto in viale Diana, vicino alle Scuderie Reali, intorno alle 2 di notte.

Il ragazzo, alla guida di un’Alfa Mito, avrebbe perso il controllo del mezzo per cause ancora da accertare. L’auto è finita fuori dalla carreggiata e si è schiantata contro un albero, prendendo immediatamente fuoco. Il giovane è rimasto intrappolato all’interno dell’abitacolo in fiamme. Quando i vigili del fuoco sono intervenuti, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. I soccorsi sanitari, giunti tempestivamente sul posto, sono stati inutili.

I rilievi per ricostruire la dinamica del terribile incidente sono stati effettuati dagli agenti dell’Infortunistica della polizia municipale, che hanno chiuso la strada per ore. Le operazioni di spegnimento dell’incendio e di recupero della salma sono proseguite fino all’alba.

Si tratta dell’ennesima tragedia della strada in Sicilia, dove continuano a essere allarmanti i dati sugli incidenti mortali, specialmente tra i giovani. La comunità palermitana è sconvolta per la morte del ventenne, rimasto vittima di un incidente dall’esito fatale nel cuore della notte.

Commenta