Tragedia estiva della solitudine, 76enne trovato morto in casa

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Tragedia estiva della solitudine, 76enne trovato morto in casa

Un uomo di 76 anni è stato trovato privo di vita nella sua abitazione a Lercara Friddi, in provincia di Palermo. A fare la tragica scoperta sono stati i vigili del fuoco, intervenuti su richiesta dei medici del punto di emergenza territoriale. L’anziano, da poco operato al cuore, non si era presentato per due giorni consecutive alle visite e alle medicazioni previste. Preoccupati, i dottori hanno allertato i carabinieri e i pompieri.

Una volta entrati nell’appartamento, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 76enne. Il medico legale ha stabilito che la morte è sopraggiunta per cause naturali. L’uomo viveva da solo e, secondo i vicini, non aveva parenti che lo accudivano. Una triste storia di solitudine e abbandono, purtroppo non inusuale per gli anziani che non possono contare su una rete familiare di supporto.

Il 76enne era stato operato recentemente al cuore e necessitava di controlli e medicazioni periodiche, che gli venivano garantite dal punto di emergenza territoriale. Per due giorni consecutivi però l’uomo non si è presentato all’ambulatorio, da qui la decisione dei dottori di lanciare l’allarme. Quando i soccorsi sono arrivati nell’abitazione, per il povero anziano ormai non c’era più nulla da fare. L’ennesima storia di solitudine che spezza il cuore.

Commenta