Un’opera d’arte nel cuore delle Madonie, arriva il ponte sospeso di Isnello

di Redazione Web
lettura in 2 minuti

Presto Isnello, piccolo comune del Parco delle Madonie in provincia di Palermo, potrà vantare un’attrazione unica nel suo genere. L’amministrazione comunale ha approvato il progetto per la realizzazione di un ponte sospeso che attraverserà il torrente Hassin collegando il centro abitato con la chiesetta di Santa Maria del Gesù. Quest’opera d’ingegneria, lunga 130 metri e alta 40 metri, sarà caratterizzata da un camminamento trasparente che offrirà ai visitatori una vista mozzafiato del paesaggio circostante.

“Il ponte sospeso costituirà un’attrazione straordinaria per tutto il comprensorio delle Madonie e valorizzerà l’area della chiesetta di Santa Maria del Gesù e il sentiero geologico urbano, sito Unesco, che conduce alla Grotta Grande e Gratteri”, ha dichiarato entusiasta il sindaco di Isnello Marcello Catanzaro. L’opera rientra in un più ampio progetto di riqualificazione del torrente Hassin volto a valorizzare la parte più suggestiva e antica di Isnello. Grazie a un’illuminazione artistica a basso impatto, il ponte sospeso sarà fruibile anche di notte, permettendo di ammirare “il cielo più bello d’Europa” secondo la Starlight Foundation.

Il progetto, del valore complessivo di 2,7 milioni di euro, sarà inserito nel piano triennale delle opere pubbliche

e, come affermato dal sindaco, ha tutte le carte in regola per essere finanziato con fondi del PNRR o del Fondo di coesione. Il ponte sospeso di Isnello si preannuncia come un’opera incredibile che saprà stupire e affascinare tutti coloro che visiteranno le meravigliose Madonie.

Commenta