Vasco Rossi incantato da Palermo regala due concerti spettacolari: “Qui si fa la storia”

di Redazione Web
lettura in 3 minuti

Palermo – Vasco Rossi ha regalato due serate indimenticabili ai suoi fan palermitani, esibendosi in un doppio concerto al Renzo Barbera che ha entusiasmato il pubblico presente. Gli spettatori sono rimasti soddisfatti delle performance del rocker, che hanno regalato emozioni e un gran finale con un’esplosione di fuochi d’artificio sulla melodia di “Albachiara”.

Palermo ha risposto alla grande, dimostrando tutto il suo amore per il Blasco, che tornava in città dopo anni di assenza. La speranza è che il capoluogo siciliano possa diventare nuovamente una meta per grandi artisti come Vasco Rossi.

> “Grazie Palermo, sei SPLENDIDA! Sono state due notti immense. Due concerti spettacolari e un caldo pazzesco che non vi ha fermati… Fin dalle prime ore eravate già là. Qui si fa la storia. Wiva la Siciliaaaaa”, ha commentato Vasco Rossi al termine dei due concerti sold out.

Dopo Palermo, il Komandante si esibirà a Salerno, prossima tappa del suo tour che lo ha già portato a Rimini, Bologna e Roma.

Il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, ha voluto incontrare Vasco Rossi al Barbera per conoscerlo e stringergli la mano, sottolineando il ritorno dei grandi eventi nel capoluogo siciliano dopo 18 anni di assenza:

> “Ciò che colpisce è certamente la normalità di un personaggio che appare straordinario nell’immaginario generale e questo rafforza il sentimento di apprezzamento e in qualche modo di considerazione del personaggio che soprattutto è un uomo”.

Il sindaco ha inoltre omaggiato il rocker di Zocca con un libro su Villa Niscemi, di recente riapertura, e ha scambiato con lui qualche parola sulla prima esibizione.

Tra gli ospiti presenti al concerto, anche il calciatore palermitano Totò Schillaci, che ha avuto l’occasione di scambiare quattro chiacchiere con Vasco Rossi.

A stupire il pubblico è stata la straordinaria scenografia e la tecnologia impiegata nel concerto. Laura Palestri, tour manager di Vasco, ha spiegato come la cura dei dettagli e l’innovazione siano caratteristiche distintive dei concerti del rocker:

“I materiali sono sempre nuovi, abbiamo usato per la prima volta alcuni fari e luci qui a Palermo, così come gli effetti laser. C’è la massima attenzione a qualsiasi cosa, siamo una macchina che lavora per un grande ed irripetibile evento, perché di fatto poi ogni concerto di Vasco è irripetibile”.

Palestri ha inoltre svelato il suo legame speciale con Vasco e il rapporto che l’artista ha con tutti i membri della sua squadra, sottolineando come ogni tappa del tour sia un’esperienza unica e indimenticabile.

Commenta