Tragedia in cantiere, operaio vola da ponteggio e muore

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Tragedia in cantiere, operaio vola da ponteggio e muore

Un altro incidente sul lavoro che costa la vita a un operaio. Così in Sicilia si continua a morire di lavoro e si tratta dell’ennesima morte bianca e dell’ennesimo padre di famiglia che non torna a casa dopo essere uscito per portare sulla tavola un pezzo di pane.

Così la cronaca parla dell’ennesimo incidente sul lavoro in Sicilia. La vittima è Angelo Aleo, di 56 anni che, secondo le prime informazioni, era a lavoro su un ponteggio istallato nel territorio di Misterbianco, in provincia di Catania. Non sono state ancora rese note le generalità dell’uomo che ha perso la vita.

Sconosciute ancora le cause della tragedia. Quello che si sa è che, per cause che sono in corso di accertamento il 56enne è caduto dal ponteggio perdendo la vita. Nonostante sul posto siano giunti i sanitari del 118 e si sia attivata la macchina dei soccorsi, i tentativi di rianimazione per l’uomo sono risultati vani.

Sul posto, in via Famiglia Santagati, oltre al 118, sono giunti anche i carabinieri. Ai militari il compito di effettuare tutte le verifiche del caso e accertare eventuali responsabilità sulla tragedia.

L’uomo sarebbe precipitato da tre metri durante la realizzazione del solaio di un edificio per civile abitazione. La salma, su disposizione della Procura di Catania, è stata trasferita nell’obitorio del Policlinico del capoluogo etneo.

Commenta