Palermo, picchia la fidanzata sotto casa con calci e pugni: arrestato

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Palermo, picchia la fidanzata sotto casa con calci e pugni: arrestato

Il fidanzato picchia la fidanzata in strada e viene arrestato. Accade a Palermo che una ragazza di 21 anni è stata aggredita e ferita all gamba dal fidanzato in via Siracusa, una traversa di via Libertà, mentre rientrava a casa all’alba di stamattina. Ora il giovane è stato fermato dalla polizia di Stato, mentre la fidanzanta dopo le cure dei sanitari del 118 si è rifiutata di essere trasferita in ospedale.

Secondo quanto è stato ricostruito fino ad ora, l’aggressione sarebbe avvenuta poco prima delle sette di mattina. Alcuni residenti hanno raccontato che il fidanzato della vittima ha aspettato la ventunenne sotto casa. E poi appena la ragazza stava rientrando, l’ha strattonata e colpita con calci e pugni, procurandole la ferita alla gamba. Il giovane, come hanno raccontato alcuni testimoni, “era fuori di sé, urlava come un forsennato”.

Sono stati gli agenti della polizia a soccorrere la ragazza dopo la segnalazione di alcuni residenti e passanti che hanno assistito alla lite tra i due ragazzi.

La polizia sta cercando di ricostruire quanto avvenuto ed è scattato subito il codice rosso, lo scudo antiviolenza che viene attivato quando si è in presenza di reati persecutori contro le donne e le persone più fragili. Gli agenti di polizia hanno sentito la vittima. Al momento la posizione dell’aggressore è ora al vaglio di magistrati della procura della Repubblica.

Commenta