Bimbo di 3 anni cade in piscina e muore annegato

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Bimbo di 3 anni cade in piscina e muore annegato

Un bimbo di soli tre anni è morto dopo essere annegato in una piscina in un centro sportivo. Sul posto è immediatamente intervenuto il 118, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare e il piccolo è deceduto poco prima delle 20:00 di ieri.

La tragedia nella zona di Centocelle, a Roma. Le circostanze che hanno portato alla sua morte sono ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo le prime informazioni, il bambino di origini ivoriane, si sarebbe allontanato dalla famiglia con cui stava partecipando a una festa, superando una recinzione per raggiungere la piscina. Gli inquirenti stanno ora cercando di ricostruire le fasi precedenti la sua caduta in acqua e di verificare eventuali ritardi nell’allertare i soccorsi.

Un video delle telecamere presenti all’interno del centro sportivo a Centocelle ha ripreso tutte le fasi che hanno preceduto la tragica morte del bimbo. Il piccolo, caduto nella vasca, sarebbe stato trovato solo dopo quaranta minuti dal suo allontanamento. Gli inquirenti hanno ascoltato testimoni e il loro racconto indica che il bimbo ha vagato da solo per alcuni minuti all’interno del centro sportivo. Ha raggiunto anche i campi da tennis, dove alcuni lo avrebbero notato. La madre del bambino stava partecipando a una festa della comunità ivoriana e si è accorta del suo allontanamento solo a fine serata.

Commenta