Bagheria tra le Mete da sogno e sbarca sulla tv tedesca

di Redazione Web
lettura in 3 minuti
Bagheria tra le Mete da sogno e sbarca sulla tv tedesca

Ancora una redazione di una emittente televisiva è attratta dalle bellezze del territorio della città delle ville e del Gusto. E’ stata in visita, nei giorni scorsi, a Bagheria la redazione tv della nota trasmissione tedesca “SWR Traumziele” “Mete da sogno”. Si tratta di un Format della ARD Tv Mediathek, principale gruppo radiotelevisivo pubblico in Germania, la sigla ARD sta per “Arbeitsgemeinschaft der öffentlich-rechtlichen Rundfunkanstalten Deutschlands” (Consorzio delle emittenti radiotelevisive pubbliche della Germania).

Il format Mete da sogno visita paesaggi spettacolari, racconta incontri emozionanti ed ancora persone che realizzano il loro sogno molto personale di viaggiare. Della redazione erano presenti il cameraman Martin Leitsch, il tecnico del suono Simone ed il regista HartmannTimo Zorn. Per il comune di Bagheria ad accogliere la troupe tedesca l’assessore al Turismo, Provvidenza Tripoli.

La redazione ha visitato il museo dell’acciuga accompagnata dall’ imprenditore Michelangelo Balistreri e la ditta di conservazione delle acciughe dei fratelli Balistreri per la conserva delle acciughe, filmando le fasi della lavorazione. Oltre alle riprese effettuate al Museo dell’Acciuga, la redazione ha apprezzato la storia dell’acciuga ed ha filmato l’arte dello scultore bagherese Francesco Maglio, del pittore di carretti Tommaso Provenzano, e Emilio Costanzo con i suoi origami siciliani.

Il gruppo ha poi apprezzato e ripreso le musiche del musicista Francesco Maria Martorana e sono rimasti incantati dalla voce della cantante bagherese Alba Cavallaro. Immancabile la performance di Michelangelo Balistreri e delle sue poesie siciliane. La tv tedesca ha incontrato anche Pietro Pagano, referente dell’associazione Natura e Cultura che gestisce l’arco azzurro riprendendo l'”arco dei baci” e parte della costa e ascoltando la storia del belvedere panoramico.

In seguito sono stati accompagnati dall’assessore Tripoli a villa Cattolica, sede del museo Guttuso e accolti dall’ufficio stampa e dall’ assessore a villa Butera dove hanno visitato il palazzo ed in particolare la sala Borremans. La redazione ha concluso le riprese nella villa dei mostri, villa Palagonia che hanno particolarmente apprezzato anche ricostruendo la presneza di Goethe a Bagheria. “Saremo sempre ospitali al massimo con ogni giornalista, redazione, tv e mezzo di comunicazione che venga per promuovere il nostro territorio – dichiara l’assessore Provvidenza Tripoli – stiamo registrando anche grazie alla presenza di questi network maggiore interesse per la nostra città e anche commenti sui social che gratificano Bagheria. Auspichiamo che il terziario ed il turismo possano essere davvero volano di sviluppo per Bagheria non dimenticando che deve esserci tutto il nostro impegno e di tutti gli amministratori per migliorare i servizi ed il decoro della città”.

Commenta