Palermo, ruba cellulare e turista reagisce, scoppia rissa e i Carabinieri lo arrestano

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Palermo, ruba cellulare e turista reagisce, scoppia rissa e i Carabinieri lo arrestano

Una lite tra un modenese e un uomo di Carini è stato interrotto dall’arrivo dei carabinieri. Il carinese coinvolto è stato accusato di aver rubato il telefono dell’altro. Un uomo di 31 anni, nato a Carini ma senza una residenza stabile, è stato arrestato in Piazza Giulio Cesare, vicino alla stazione centrale di Palermo. Il giudice ha convalidato l’arresto e il dispositivo mobile è stato restituito al suo legittimo proprietario.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti intorno alla mezzanotte, dopo aver notato due uomini che litigavano. Uno dei due, un 34enne proveniente dall’Emilia, ha detto ai militari di essere stato vittima di un furto appena avvenuto. “Mi ha preso il telefono dalla tasca mentre ero seduto su una panchina, stavo aspettando l’autobus per tornare a casa”, ha raccontato agli agenti.

Dopo aver sedato la rissa, i carabinieri hanno ascoltato entrambe le parti e perquisito l’uomo di 31 anni. Hanno effettivamente ritrovato il telefono della vittima in una tasca dei suoi pantaloni. In base alle informazioni raccolte, sono state applicate le manette al polso dell’uomo di Carini, che ora deve rispondere dell’accusa di furto aggravato.

Commenta