Muore schiacciato sotto il trattore, strazio nel Palermitano per Giustino Saitta

Sul luogo del dramma sono intervenuti i carabinieri della compagnia Misilmeri

Lacrime e dolore a Bolognetta, in provincia di Palermo, per la prematura scomparsa di Giustino Saitta, 43 anni. L’uomo ha perso la vita in un tragico incidente mentre lavorava nel suo terreno agricolo a Bolognetta, in contrada Torretta. Giustino stava arando il terreno con il suo trattore, un’azione che aveva compiuto innumerevoli altre volte, quando il destino ha deciso di cambiare le carte in tavola in modo drammatico.

Secondo le prime ricostruzioni, il trattore avrebbe cambiato direzione a causa di un avvallamento sul terreno, ribaltandosi. Nonostante i tentativi disperati di Saitta di riprendere il controllo del mezzo, il peso del trattore lo ha travolto, non lasciandogli scampo. La tragedia è stata vista da alcuni lavoratori che si trovavano negli appezzamenti di terra vicini, i quali hanno immediatamente lanciato l’allarme.

Purtroppo, nonostante l’intervento tempestivo dei soccorsi, l’uomo è morto sul colpo. Sul luogo del dramma sono intervenuti i carabinieri della compagnia Misilmeri, che hanno avviato le indagini per chiarire le dinamiche dell’incidente. Inoltre, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per liberare il corpo di Saitta dal mezzo che lo ha schiacciato.

Un duro colpo per la famiglia e per tutta la comunità. Giustino Saitta era molto conosciuto per la sua passione per i tour in bicicletta come si vede anche sul suo profilo social. In seguito alla notizia della sua scomparsa, numerosi appassionati di ciclismo hanno espresso il loro cordoglio sul suo profilo Facebook. La salma è stata restituita ai familiari per celebrare i funerali.

Le indagini in corso cercheranno di fare chiarezza sulle cause dell’incidente, ma nulla potrà riportare indietro Giustino Saitta, un uomo che ha perso la vita facendo ciò che amava.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale