La malattia più forte, lutto per la scomparsa dell’architetto Michele Randazzo

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
La malattia più forte, lutto per la scomparsa dell’architetto Michele Randazzo

La piccola comunità di Trappeto, comune in provincia di Palermo, è stata travolta oggi da una triste notizia. All’età di 55 anni si è spento il concittadino Michele Randazzo, dipendente del Comune e padre di famiglia. Randazzo combatteva da tempo contro una grave malattia che purtroppo non gli ha lasciato scampo. La prematura scomparsa ha suscitato profondo dolore in tutto il paese.

Il sindaco di Trappato, Santo Cosentino, interpretando il sentimento di tutta la cittadinanza, ha proclamato il lutto cittadino per la giornata di domani, 9 maggio, durante la quale si svolgeranno i funerali dell’architetto Randazzo. Gli uffici comunali resteranno chiusi per permettere a colleghi, amministrazione e concittadini di porgergli l’ultimo saluto.

Randazzo lavorava come dipendente del Comune di Trappeto da oltre 30 anni, mettendo le proprie competenze di architetto al servizio della collettività. Era unanimemente benvoluto e apprezzato per la sua professionalità e il suo spirito sempre disponibile e collaborativo. Lascia la moglie e due figli, ai quali va l’abbraccio affettuoso di tutto il paese.

I funerali si terranno domani alle 15 nella Chiesa Madre di Trappeto. Sarà l’occasione per ricordare una persona che ha dato tanto alla sua comunità e che rimarrà sempre nei cuori dei trappetesi. La nostra redazione si stringe al dolore della famiglia Randazzo/Marino per questa grave perdita.

Commenta