Lite furibonda tra due donne: volano calci, pugni e strappi di capelli

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno faticato non poco a separare le due contendenti

Due donne sono state protagoniste di una violenta lite in pieno centro a Canicattì, in provincia di Agrigento. Le due ragazze si sono incontrate per caso in viale Regina Margherita e dopo qualche parola di troppo sono passate alle vie di fatto. La zuffa è degenerata rapidamente tra urla, calci, pugni e perfino strappi di capelli.

L’aggressione ha terrorizzato i passanti che si trovavano nella zona della movida cittadina e che hanno subito allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno faticato non poco a separare le due contendenti e a riportare la calma. Dopo l’acceso scontro, entrambe le ragazze sono state soccorse dai militari ma nessuna ha avuto bisogno di cure mediche, riportando solo lievi ferite ed escoriazioni.

Al momento non è ancora chiaro il motivo scatenante della furibonda lite, sembrerebbe legato a futili motivi e ad un battibecco degenerato. Le autorità stanno vagliando la posizione delle due donne coinvolte per eventuali provvedimenti.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale