Palermo piange Alessio e Salvo, Cruillas a lutto dopo l’autopsia

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Palermo piange Alessio e Salvo, Cruillas a lutto dopo l'autopsia

L’incidente mortale a Palermo, l’autopsia sui due motociclisti e il funerale a Cruillas. Si è conclusa stamattina l’autopsia sui corpi di Alessio Fardella, 35 anni, e Salvo Tantillo, 19, i due motociclisti morti in un incidente stradale avvenuto il 23 aprile scorso sul raccordo dell’autostrada A29 Palermo-Mazara.

L’esame autoptico, inizialmente previsto per il 26 aprile, è stato eseguito oggi al Policlinico di Palermo. Intorno alle 14, le salme di Fardella e Tantillo sono state riconsegnate ai familiari nella camera mortuaria dell’ospedale. I funerali si svolgeranno domani alle 10 nella chiesa Maria Santissima del Rosario a Cruillas, quartiere dove entrambi abitavano.

L’incidente, avvenuto all’altezza di Leroy Merlin, vede ancora molti punti da chiarire. Fardella e Tantillo erano a bordo di uno scooter Honda Sh 300 che si è scontrato con una Bmw ferma nella corsia d’emergenza per un guasto. Secondo alcune testimonianze, poco prima Fardella e Tantillo avrebbero partecipato a una corsa clandestina insieme ad altri motociclisti nella zona dell’aeroporto. Tuttavia, dalle immagini sembra che le vittime non stessero partecipando alla gara ma fossero solo spettatori, come dimostrato dal fatto che la loro moto aveva gli specchietti montati e un piccolo paravento.

L’esame autoptico servirà anche a stabilire se Fardella e Tantillo avessero assunto alcol o altre sostanze prima dell’incidente. Nel 2016 Fardella era rimasto coinvolto in un’indagine della polizia stradale su corse clandestine. Le indagini sono ancora in corso per far luce sulla dinamica dell’incidente.

Commenta