Si godeva una vacanza a Pantelleria: latitante internazionale palermitano arrestato

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Un noto ricercato internazionale, accusato di evasione fiscale, è stato arrestato dai Carabinieri nella splendida isola di Pantelleria, dove aveva deciso di trascorrere una breve vacanza. L’uomo, un trentenne palermitano, aveva prenotato in un albergo della zona, ma le sue intenzioni di passare inosservato sono state frustrate grazie alla collaborazione del Servizio per la cooperazione Internazionale di Polizia che ha segnalato la sua possibile presenza sull’isola.

Come è stato individuato il fuggitivo sull’isola?

Il mandato di cattura internazionale era stato emesso dalla Corte Distrettuale di Tirana, in Albania, il 2 giugno 2021 e l’uomo era stato dichiarato latitante dal governo albanese. Le autorità italiane hanno rintracciato il fuggitivo e proceduto all’arresto con l’accusa di aver evaso il fisco e di dover scontare cinque anni di reclusione.

L’uomo si trovava ancora nell’albergo quando è stato raggiunto dai Carabinieri, che gli hanno notificato il provvedimento di cattura internazionale e lo hanno tradotto presso il carcere Pietro Cerulli di Trapani a disposizione della Corte d’Appello di Palermo per le valutazioni del caso.

Commenta