Tragedia della strada in Sicilia, morto un giovane di 20 anni

Lo scooter del giovane si è andato a schiantare contro l'auto che, nell'impatto, ha preso fuoco

Ancora sangue sulle strade siciliane. Un giovane di 20 anni, Mohamed Hafsi, ha perso la vita in un incidente stradale a Marsala in via Trapani, all’altezza di Contrada Dammusello. Il ragazzo viaggiava a bordo del suo scooter quando un’auto, una Lancia Y guidata da una donna, gli ha tagliato improvvisamente la strada per svoltare a sinistra.

Lo scooter di Mohamed si è andato a schiantare contro l’auto e, nell’impatto, ha preso fuoco. Le fiamme hanno coinvolto anche la Lancia Y e una Fiat 500 che sopraggiungeva. Nonostante i soccorsi, per il giovane non c’è stato nulla da fare. Trasportato d’urgenza all’ospedale “Paolo Borsellino”, Mohamed è morto poco dopo a causa delle gravissime ferite riportate.

La città di Marsala è sotto choc. Mohamed era un ragazzo molto conosciuto, cresciuto a Marsala insieme alla sua famiglia. I volontari dell’associazione Marhaba, che si occupa di integrazione degli immigrati, lo ricordano con affetto: “Ci uniamo al dolore della famiglia Hafsi. Abbiamo visto Mohamed crescere, la notizia ci ha addolorati immensamente”. Anche l’associazione Arcobaleno esprime cordoglio: “Un altro giovanissimo angelo è volato in cielo”.

Si tratta dell’ennesima tragedia sulle strade di Marsala. Solo la settimana scorsa, un incidente analogo, avvenuto in via Ventrischi, è costato la vita ad una giovane donna, il cui scooter è stato investito da un’auto durante una manovra. Le indagini sull’incidente di ieri sono affidate alla Polizia Municipale per ricostruire con esattezza la dinamica del sinistro ed eventuali responsabilità.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale