Terrore in una casa di Alcamo: picchia moglie e dà fuoco all’auto della cognata

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Terrore in una casa di Alcamo: picchia moglie e dà fuoco all'auto della cognata

I Carabinieri di Alcamo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un uomo di 40 anni, su richiesta della Procura della Repubblica di Trapani. L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia, detenzione abusiva di arma clandestina e ricettazione. L’arresto dopo che la compagna si è decisa a denunciare finalmente le angheria dell’uomo.

Secondo la denuncia presentata dalla moglie dell’uomo, l’arrestato avrebbe posto in essere reiterate violenze fisiche e minacce verbali nei suoi confronti, che l’avrebbero costretta a lasciare il tetto coniugale. Le condotte vessatorie sarebbero poi continuate con pedinamenti e minacce telefoniche. Secondo gli inquirenti, l’uomo avrebbe anche dato alle fiamme l’autovettura in uso alla cognata, avvenuto alla metà di marzo 2023.

Durante una perquisizione effettuata dai Carabinieri nell’abitazione del 40enne, è stata rinvenuta anche una pistola “Beretta M-35”, priva di matricola e con relativo munizionamento. Sono in corso verifiche per accertarne la provenienza.

L’uomo è stato tradotto alla casa circondariale di Trapani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta