La siciliana Donafugata conquista il premio di miglior vino dolce al Vinitaly 2023

di Redazione Web
lettura in 3 minuti

La cantina siciliana Donafugata conquista il premio di miglior vino dolce al Vinitaly 2023. Si tratta di una delle più grandi e storiche aziende vitivinicole della Sicilia che continua a stupire il mondo con i suoi vini di altissima qualità. Fondata nel 1983 da Giacomo Rallo e sua moglie Gabriella, la cantina è stata una delle principali artefici del successo dei vini siciliani nel mondo.

La cantina Donnafugata: storia e territorio

Giacomo Rallo è stato uno dei maggiori innovatori dei vini siciliani, iniziando a produrre vini secchi, bianchi e rossi, impiantando e valorizzando in abbinamento alle uve autoctone vitigni internazionali come Viognier, Chardonnay Syrah, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot. La cantina si trova nella zona di Contessa Entellina, nella Valle del Belice, a 80 km da Palermo, situata in collina a circa 600 metri di quota. Tradizionalmente, questa zona produceva vini bianchi da Catarratto e Inzolia.

Lo 5StarWines dedicato ai vini tradizionali

Donnafugata ha ottenuto un altro importante riconoscimento quest’anno al concorso 5StarsWines, confermando ancora una volta la sua costante attenzione verso vini di assoluta qualità, espressione di territori estremi come l’Isola di Pantelleria. Questo territorio impone condizioni climatiche difficili, tra cui venti incessanti, assenza di fonti d’acqua, terreni in forte pendenza e terrazzamenti, dove la vite è allevata ad alberello molto basso, quasi strisciante, tanto da farne Patrimonio dell’Unesco.

Passito di Pantelleria: il dolce più apprezzato al mondo

In questo contesto di viticoltura eroica, Donnafugata crea uno dei vini dolci più apprezzati al mondo: il Passito di Pantelleria Doc Ben Ryé. Questo vino è stato premiato come il Miglior vino dolce del Vinitaly 2023, avendo ottenuto ben 95 punti.

Sicilia DOC Rosato “Rosa” Dolce & Gabbana 2022: un altro grande successo

Ma la cantina siciliana non si ferma qui: all’interno della guida 5StarWines viene anche premiato il Sicilia DOC Rosato “Rosa” Dolce & Gabbana 2022. Un altro grande successo che conferma l’impegno costante di Donnafugata nella produzione di vini di altissima qualità. In tutto ciò, non va dimenticato il duro lavoro manuale richiesto per la viticoltura eroica: dalle potature alla sconcatura, dalla vendemmia allo sgrappolamento dell’uva passa, fino al mantenimento dei 40 km di muretti a secco presenti nei 68 ettari di vigneto di Donnafugata. Un impegno costante e meticoloso che porta alla produzione di vini straordinari.

Commenta