Pantelleria è un «idillio naturale» e per il Time è tra i 50 posti più belli del mondo

di Redazione Web
lettura in 3 minuti
Credit: Anita Di Chiara (distributed via imaggeo.egu.eu)

Pantelleria è stata eletta tra i posti più belli del mondo, un riconoscimento che arriva da una delle testate internazionali più autorevoli del globo: il Time. L’isola siciliana che per la verità è più vicina all’Africa, è stata incoronata dagli esperti del giornale statunitense, tra i 50 posti più belli del mondo. Una natura selvaggia, un luogo in cui il tempo si ferma e il fuoco del vulcano, incontra un mare cristallino e pulito, insomma Pantelleria è un vero e proprio paradiso terrestre.

Secondo il Time, Pantelleria, unica meta italiana insieme a Napoli, è uno dei luoghi da esplorare del 2023. Per la “figlia del vento” – così è chiamata l’isola di Pantelleria, il Time ha riservato il “World’s Greatest Places 2023“. Un riconoscimento meritato visto che è una delle mete turistiche siciliane più apprezzate da parte degli stranieri che trovano a Pantelleria la pace dei sensi: non solo mare splendido ma anche gente ospitale, cucina pantesca da leccarsi i baffi e delizioso vino oltre che la possibilità di apprezzare anche la parte più recondita dell’isola.

Ecco cosa scrive il Time di Pantelleria: «Di solito, – si legge nell’articolo dell’autrice Julia Buckley –, nulla cambia in questa sonnolenta isola italiana, un puntino vulcanico nel Mediterraneo tra la Sicilia e la Tunisia, sferzato da venti che hanno ridotto le sue cime in un increspato paesaggio verde e scolpito le sue colate di lava nera in una costa mutevole. Le persone fanno il bagno nella calda acqua termale del mare come hanno fatto per secoli; vivere in dammusi (bungalow a cupola bianca di ispirazione nordafricana); e coltivare l’ uva zibibbo, che si pensa sia stata portata dall’Egitto dai precedenti residenti arabi. Oltre l’80% dell’isola costituisce il nuovo parco nazionale italiano, il Parco Nazionale dell’Isola di Pantelleria, inaugurato nel 2016. Ma quando il primo direttore del parco è arrivato nel 2021, ha portato con sé il cambiamento. Il parco – conclude la Buckley –, sta dolcemente trasformando Pantelleria da una destinazione balneare estiva a un idillio naturale tutto l’anno, dove la macchia mediterranea lascia il posto alle orchidee e ai corbezzoli e la calda nebbia si diffonde dai fianchi delle montagne».

Commenta