Ruba segnaletica stradale come Ficarra e Picone, un uomo denunciato

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

Non il film il 7 e l’8 di Ficarra e Picone ma forse ha preso spunto dai due comici palermitani. Spariscono i cartelli stradali, improvvisamente e senza spiegazione. Un mistero che dura due giorni, quando i carabinieri ritrovano l’attrezzatura in un giardino di casa di una persona. Che come avviene nel film non sa spiegare il perché lo abbia fatto.

I carabinieri della stazione di San Filippo del Mela, in provincia di Messina, hanno così denunciato una persona, ritenuta responsabile di ricettazione. Nei giorni scorsi, i militari dell’Arma hanno ricevuto la denuncia di furto di due cartelli stradali indicanti frecce e di quattro sacchetti di appesantimento, asportati in due notti differenti, uno dopo l’altro, sulla SS113 nel comune di San Filippo del Mela, dove erano stati collocati temporaneamente per segnalare un tratto pericoloso.

Le ricerche hanno permesso di rinvenire subito dopo il materiale asportato presso il giardino di un cittadino, il quale, di fronte all’evidenza ha ammesso le proprie responsabilità, non fornendo nessun motivo in merito alla commissione del gesto. Il materiale asportato è stato restituito all’ente gestore del tratto stradale, mentre l’uomo è stato denunciato per ricettazione alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto.

Commenta