Tentato omicidio, marito olpisce la moglie con un’ascia: arrestato

di Redazione Web
lettura in 1 minuti

I Carabinieri hanno arrestato un 75enne di Serradifalco, in provincia di Caltanissetta, che mercoledì scorso ha colpito con l’accetta la moglie, finita al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dopo avere riportato ferite in varie parti del corpo: alla testa, al seno, a un occhio e al volto.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio aggravato, arresto che è stato convalidato dal gip del tribunale di Caltanissetta Valentina Balbo. A contattare i carabinieri erano stati alcuni residenti dopo aver sentito le urla nell’abitazione dei due coniugi. Quando i militari dell’Arma sono arrivati, hanno trovato la figlia della coppia che ha spiegato quanto era appena accaduto e che la madre era già stata soccorsa dal 118.

L’uomo, che era ancora in casa, ha subito ammesso le sue responsabilità, consegnando l’accetta ancora intrisa di sangue. Tracce di sangue sono state trovate anche in bagno e nella doccia. La donna, che aveva perso moltissimo sangue, è stata curata ed è rimasta in osservazione in prognosi riservata. Soltanto l’intervento dei vicini che hanno dato l’allarme ha evitato il peggio. A quanto pare i due avevano deciso di separarsi, ma in casa era rimasto un clima teso.

Commenta