Tragedia in Sicilia, assicuratore suicida: si butta dal balcone e muore

di Redazione Web
lettura in 2 minuti

Si ancia dal quarto piano e muore in ospedale. Lutto a Gela per la morte di un broker assicurativo della Mediolanum, che si è tolto la vita lanciandosi dal balcone del quarto piano di un edificio di via Venezia. L’incidente si è verificato intorno alle 2:30 di ieri notte. L’uomo, 51 anni, era stato portato immediatamente in ospedale, dove è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vittorio Emanuele. Qui però non ce l’ha fatta.

Nonostante gli sforzi dei medici per salvargli la vita, il broker non è sopravvissuto alle gravi lesioni riportate a seguito della caduta. Una notizia dolorosa che ha suscitato commozione e incredulità nella comunità locale, poiché l’uomo era molto conosciuto e apprezzato sia per la sua attività professionale che per la sua personalità sportiva e gioviale.

La vittima lascia la moglie e due figli, che ora devono fare i conti con la tragica perdita del loro caro. La comunità locale si è unita per offrire il proprio sostegno alla famiglia in questo momento difficile, e molti si sono chiesti cosa possa aver portato il broker ad agire in questo modo. Finora non è stata annunciata la data e il luogo del funerale, ma molte persone si aspettano di poter dare l’ultimo saluto all’uomo che ha lasciato un vuoto incolmabile nella vita di molti.

È il secondo suicidio in poche ore che avviene a Gela. Ieri un’altra donna è morta dopo aver ingerito dei farmaci. Aveva 49 anni.

Commenta