Lutto nell’industria di Palermo, è morto il cavaliere Giovanni Di Maria

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Lutto nell'industria di Palermo, è morto il cavaliere Giovanni Di Maria

Il mondo dell’industria siciliana è in lutto per la scomparsa del Cavaliere Giovanni Di Maria, presidente dell’omonima azienda fondata nel 1925. Di Maria, un uomo all’antica, ha fatto del suo credo nel lavoro e nelle potenzialità dei suoi dipendenti un esempio da trasmettere alle generazioni future. Sempre presente nella sua azienda, la Giuseppe Di Maria Spa, Di Maria era il primo ad arrivare e l’ultimo a uscire fino agli ultimi istanti della sua vita, trasmettendo a tutta la forza vendite e agli impiegati lezioni di vita e di saggezza.

Nulla sfuggiva alla sua attenzione precisa e minuziosa dei vari reparti aziendali, dispensando a tutti un consiglio ed un esempio da seguire. “Oggi è andato via un instancabile dipendente della Giuseppe Di Maria Spa, perché così lui si definiva, lui non era il presidente, ma era l’operaio che con fatica portava ogni giorno a compimento il suo lavoro per il bene comune”, si legge in una nota dell’azienda.

Di Maria lascia un’azienda fondata nel 1925, una storia lunga più di 90 anni, quella del Colorificio Giuseppe Di Maria, ma la lascia come la voleva lui, una grande industria. “Da oggi il cielo avrà colori più accesi, perché un grande esperto dipingerà perfino le nuvole”, questo il commosso messaggio che viene dalla sua azienda.

La camera ardente è allestita all’interno della sede della Giuseppe Di Maria Spa, dalle 9. I funerali si svolgeranno il 27 febbraio alle ore 10,30 presso la Parrocchia di Santa Maria Regina Pacis, di Piazza IV Novembre, a Palermo.

Commenta