Paziente distrugge ambulatorio del medico di famiglia, panico a Ficarazzi

Adesso i carabinieri stanno cercando di identificare l'autore dell'aggressione attraverso le telecamere di sicurezza

Indagini dei Carabinieri della compagnia di Bagheria sono in corso dopo l’aggressione subita dal medico di base Giorgio Clemente nel suo ambulatorio a Ficarazzi. Un paziente nel corso della mattinata di ieri ha distrutto le porte, ha mandato in frantumi i vetri e ha lanciato le sedie in aria, causando pesanti danni alla sala d’aspetto. Fortunatamente il medico non è rimasto ferito, ma l’episodio è un ulteriore esempio del triste fenomeno delle aggressioni ai medici.

Adesso i carabinieri stanno cercando di identificare l’autore dell’aggressione attraverso le telecamere di sicurezza e le testimonianze dei presenti. Veri e propri momenti di paura si sono registrati all’interno dello studio del medico di famiglia.

Episodi di questo genere, magari con conseguenze meno gravi e spesso non denunciati, continuano a ripetersi ai danni di medici, infermieri e personale sanitario, anche all’interno degli ospedali dell’isola. La sicurezza degli operatori sanitari è un’emergenza che non si è mai risolta come denunciano i sindacati che chiedono la piena applicazione della legge sulla sicurezza degli operatori sanitari.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale