Lutto nel mondo della medicina, muore all’improvviso Emanuela Tumbarello in servizio al Cicivo

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Lutto nel mondo della medicina, muore all'improvviso Emanuela Tumbarello in servizio al Cicivo

A soli 49 anni un improvviso malore l’ha prematuramente strappata all’affetto dei propri cari. Originaria di Marsala, la dottoressa Emanuela Tumbarello lavorava da anni a Palermo presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale Civico del capoluogo siciliano. Lascia due figli. In passato è stata anche in servizio al 118.

Dopo aver conseguito la laurea con il massimo dei voti presso l’Università di Palermo, era rimasta nel capoluogo specializzandosi nel suo settore. Apprezzata per la professionalità e l’umanità che caratterizzava il suo lavoro, pochi mesi fa Emanuela Tumbarello aveva anche ricevuto una lettera di encomio da parte del Ministero della Salute, in seguito a un intervento in cui aveva salvato la vita a una bambina di due anni proveniente dal Burkina Faso, arrivata in condizioni molto critiche a Lampedusa, assieme alla madre.

La notizia del suo decesso, dovuto a un arresto cardiocircolatorio, ha scosso profondamente i colleghi del nosocomio palermitano, con cui ha condiviso anni d’intenso lavoro. Tra i primi ad esprimere cordoglio, postando su Facebook una foto, è il dottor Giovanni Geloso: “Oggi l’azienda Civico e là rianimazione perde una grande professionista la dottoressa Emanuela Tumbarello. Il tuo sorriso si vede anche con la maschera. In questa foto abbiamo salvato una ragazza. Fai buon viaggio Emanuela riposa in pace ti vogliamo tutti bene”. “Non ci sono parole ma tanta tristezza….ti terrò sempre nel mio cuore…che Dio ti possa abbracciare presto. Buon viaggio tesoro mio”, ha scritto Marianna Esposito. E ancora, Yadira Man Torrente “Persona bella, ho in mente la sua voce e le parole dolci che mi ha detto l’ultima volta che ci siamo viste. Buon viaggio”.

Commenta