Fiamme dal camino in casa, un uomo morto carbonizzato

Gli inquirenti stanno attualmente indagando sulla causa dell'incendio, ma sembrano inclinare verso l'ipotesi di un malfunzionamento del focolare

Un uomo di 80 anni, Mariano Bonanni, è morto all’interno della sua casa ad Alì, in provincia di Messina, a causa di un incendio che ha avvolto la sua abitazione. Le prime indagini svolte dai vigili del fuoco e dai carabinieri suggeriscono che l’uomo sia rimasto intrappolato dalle fiamme che si sono sviluppate dal camino a legna che usava per riscaldarsi.

Dopo aver spento l’incendio, i vigili del fuoco hanno trovato il corpo dell’uomo in un angolo della casa, parzialmente carbonizzato. Gli inquirenti stanno attualmente indagando sulla causa dell’incendio, ma sembrano inclinare verso l’ipotesi di un malfunzionamento del focolare come possibile causa del disastro.
La salma è stata restituita ai familiari, ma i parenti dell’uomo sembrerebbe stiano valutando la possibilità di richiedere ulteriori chiarimenti.

Continua a leggere le notizie di DirettaSicilia, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale