Slittini pirata sulla neve, quindi incidenti a Piano Battaglia

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Slittini pirata sulla neve, quindi incidenti a Piano Battaglia

Un altro fine settimana impegnativo nella località montana di Piano Battaglia affollata di gitanti anche per la riapertura degli impianti di risalita con 16 interventi del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, di cui 3 per incidenti provocati da “slittini pirata”. Lo scorso week end gli incidenti erano stati 14, di cui 5 per gitanti travolti da slittini o “palette”, quello precedente 31, di cui 5 provocati dagli slittini fuori controllo.

L’incidente più grave hanno avuto come vittima oggi un sedicenne di Licata che è stato travolto da uno slittino riportando traumi al torace, alla cervicale e ad una caviglia. Stessa sorte toccata ad una diciassettenne di Ficarazzi (Palermo) che ha riportato un trauma alla caviglia e ad una diciannovenne palermitana (trauma a gomito). Soccorsa anche una ventitreenne palermitana che ha riportato un trauma all’occhio dopo essere stata colpita da una palla di neve. A parte due persone colte da malore, tutti gli altri interventi hanno riguardato cadute autonome avvenute con gli slittini o le “palette”.
Due tecnici del Sass in servizio nella località montana sono anche intervenuti in tarda mattinata nella zona di Piano Cervi per prelevare un alcamese di 68 anni che era stato colto da un malore mentre era in escursione con le ciaspole insieme ad un gruppo. E’ stato raggiunto a piedi, caricato su una barella sked adatta al trasporto su terreni innevati e trasferito sulla strada provinciale dove ad attenderlo c’era un’ambulanza del 118.
Ieri, invece, un solo intervento a Piano Battaglia per una bambina di 9 anni di Vittoria che ha riportato un trauma spinale battendo la schiena dopo essere caduta mentre scivolava con lo slittino.

Commenta