Palermo, soccorritore 118 salva madre, padre e figlio disabile da incendio, casa è distrutta

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Palermo, soccorritore 118 salva madre, padre e figlio disabile da incendio, casa è distrutta

Momenti di paura per una famiglia residente in una villa a Tommaso Natale, a Palermo. Un incendio questa mattina ha devastato la loro abitazione.

Si tratta di due anziani che vivevano nella villa insieme al loro figlio disabile. Loro stessi sono stati i primi a lanciare l’allarme, ma non erano in grado di salvarsi da soli. Fortunatamente, un operatore del 118 è riuscito a entrare nell’edificio in fiamme riuscendo a mettere in salvo la famiglia evitando la tragedia.

I due anziani e il figlio disabile sono rimasti intossicati dal fumo inalato e sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale Cervello di Palermo, dove sono stati considerati fuori pericolo.

Le fiamme sono state circoscritte dai vigili del fuoco, che sono intervenuti con diverse squadre e hanno salvato parte dell’abitazione al piano terra. Secondo le prime ipotesi, l’incendio potrebbe essere stato causato accidentalmente da una sigaretta lasciata accesa, che ha alimentato le fiamme che in pochi minuti hanno distrutto divani, tavoli e altri oggetti. La polizia indaga sull’incidente.

Commenta