Matteo Messina Denaro ha risposto ai magistrati

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Matteo Messina Denaro ha risposto ai magistrati

Matteo Messina Denaro ha risposto alle domande del magistrato. E’ durato un’ora l’interrogatorio del boss di Castelvetrano, sentito dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e dall’aggiunto Paolo Guido, i magistrati che hanno coordinato l’inchiesta che ha portato all’arresto del capomafia.

E’ il primo interrogatorio a poco meno di un mese dall’arresto dell’ex super latitante, avvenuto a Palermo il 16 gennaio scorso. Messina Denaro ha risposto ad alcune domande alla presenza del suo legale, l’avvocatessa Lorenza Guttadauro. L’interrogatorio, che si è svolto nel carcere de l’Aquila, dove il boss è detenuto in totale isolamento al 41 bis, non è stato secretato.

L’iniziativa dell’audizione sarebbe stata dei pm e non sollecitata dal boss di Castelvetrano. Non è stato reso noto cosa i magistrati gli hanno chiesto, al momento è top secret anche se, come detto, l’interrogatorio non sarà sottoposto a segreto.

Messina Denaro è in buone condizioni di salute e viene sottoposto alle terapie oncologiche all’interno della struttura carceraria.

Commenta