Operaio vola da ponteggio e muore, tragedia sul lavoro in Sicilia

di Redazione Web
lettura in 1 minuti
Operaio vola da ponteggio e muore, tragedia sul lavoro in Sicilia
sdr_vivi

Un operaio vola dal ponteggio e muore. Purtroppo non ce l’ha fatta Michele Lipari, 42 anni, l’operaio rimasto vittima dell’infortunio sul lavoro avvenuto il 27 gennaio scorso in via Filippo Corridoni a Erice Casa Santa, in provincia di Trapani.

L’operaio è morto in ospedale dopo una lunga agonia, per le gravi ferite riportate, cadendo da un ponteggio, che è ceduta improvvisamente, mentre con un altro operaio, che si è salvato perché imbracato, era intento a smontare un ascensore. Le indagini sono condotte da polizia e vigili urbani.

Secondo quanto ricostruito, il 27 gennaio mentre si stavano completando alcuni lavori, una colonna ha ceduto crollando in un ascensore della struttura che serviva per i lavori. L’impatto della colonna sull’ascensore ha poi causato danni a due operai: uno, quello che si trovava nell’ascensore, aveva riportato ferite più lievi.

Fin da subito, però, erano apparse gravi le condizioni di Lipari che, invece, era caduto sull’asfalto. Oggi, poi, il tragico epilogo. L’operaio lascia due figli.

Commenta