Ciclone Nikola in Sicilia, neve, gelo e allerta rossa

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Ciclone Nikola in Sicilia, neve, gelo e allerta rossa

L’allerta meteo rossa scatta oggi sulla parte orientale della Sicilia, come indicato da un avviso meteo della Protezione Civile. La zona colpita include il catanese, siracusano, ragusano e parte del messinese. Valutata inoltre allerta arancione su parte della Sicilia e allerta gialla sui restanti bacini.

La regione in queste ore viene attraversata da un’area di bassa pressione proveniente dal Nord Africa, che porterà precipitazioni diffuse e persistenti, specie sui settori ironici. Questa notte le basse temperature hanno portato già le prime nevicate a quote relativamente basse, con accumuli da moderati ad abbondanti. La foto in copertina si riferisce a Floresta, nel Messinese.

Attesi anche temporali sulla Sicilia, accompagnati da rovesci di forti intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Le nevicate saranno presenti al di sopra dei 500-700 metri con apporti al suolo generalmente moderati fino ad abbondanti.

A causa della allerta rossa, le scuole di ogni ordine e grado sono state chiuse in molte zone della Sicilia, tra cui Catania, Siracusa, Ragusa, Messina, Alì Terme, S. Teresa di Riva, S. Alessio Siculo, Furci Siculo, Taormina, Letojanni, Savoca, Antillo, Roccalumera, Nizza, Pagliara e Enna. Anche le attività didattiche e amministrative dell’Accademia di Belle Arti di Catania sono state sospese e le sue sedi sono state chiuse.

Intanto l’Anas fa sapere che il traffico è temporaneamente chiuso lungo la SS114 “Orientale Sicula” a causa di un allagamento provocato da una mareggiata a Santa Margherita (Messina). Le Forze dell’Ordine sono sul posto per consentire le operazioni di ripristino e garantire la normale transitabilità appena possibile.

La Protezione Civile Regionale sta monitorando attentamente la situazione e invita tutti i residenti a prestare attenzione e seguire attentamente le indicazioni fornite.

Commenta