Lo straziante addio a Flavio Mageri, volato via a 15 anni dopo un incidente

di Redazione Web
lettura in 4 minuti
Lo straziante addio a Flavio Mageri, volato via a 15 anni dopo un incidente

Flavio Margeri, un giovane di soli 15 anni di Petrosino, una città del Trapanese, è morto dopo 22 giorni agonia. Flavio era stato coinvolto in un terribile incidente stradale alcune settimane fa, mentre era alla guida del suo scooter. Quel giorno – era il 15 gennaio – Flavio aveva perso il controllo e si era schiantato contro un palo. Le sue condizioni erano apparse subito gravi, tanto che era stato trasportato d’urgenza in ospedale in codice rosso. Nonostante i sforzi degli operatori sanitari e il supporto della famiglia, non ce l’ha fatta. Flavio ha lottato per settimane.

Flavio Margeri era un giovane pieno di vita e di speranze, uno studente diligente che frequentava l’Istituto Tecnico Tecnologico presso la scuola superiore “Giovanni XXIII-Cosentino” di Marsala. Era molto amato dai suoi amici e dalla sua comunità, che oggi piangono la sua prematura scomparsa.

“Quando una giovane vita si spezza, anche il cielo piange” si legge in una nota pubblicata nella pagina del Liceo. “I compagni, i docenti, il dirigente scolastico e l’intera comunità dell’istituto superiore “Giovanni XXIII-Cosentino” si stringono alla famiglia per la prematura scomparsa di Flavio, allievo dell’Istituto Tecnico Tecnologico” continua il messaggio che si conclude: “Ciao Flavio, che la terra ti sia lieve e che il tuo sorriso possa continuare a splendere anche da lassù”.

Lo straziante addio a Flavio Mageri, volato via a 15 anni dopo un incidenteDiffusa la notizia della morte, sono stati tanti gli attestati di vicinanza alla famiglia. Tra questi, l’Istituto scientifico Ruggeri dove studia la sorella del 15enne: “La comunità del Ruggieri si stringe in un abbraccio alla sorella Sonia, studentessa della classe V G, e alla sua famiglia, al cui affetto una atroce fatalità ha strappato Flavio all’alba della sua vita. Che venga accolto tra le anime predilette dall’Altissimo. Che la famiglia possa un giorno trovar consolazione per la mancanza più avversa al regolare fluire della Natura”. E ancora, Nicolò Di Girolamo: “Non ci può essere dolore più grande per un genitore. Sono dispiaciuto. Il buon Dio possa consolarvi e darvi conforto. Condoglianze a Sonia e a tutta la famiglia”. “Un Angelo, in cielo, purtroppo strappato alla vita, e alla sua famiglia tutta, giunga il nostro cordoglio, e tanta forza, in una fase difficilissima, vi siamo vicini. Rip Flavio”, scrive Mariella Parisi.

E anche il mondo della pallamano, sport praticato da Flavio che militava nell’Asd Il Giovinetto , lo ha voluto ricordare. “Costernati e affranti, rivolgiamo un simbolico e caloroso abbraccio alla famiglia del giovane atleta Flavio Margeri, prematuramente scomparso, e agli amici del Giovinetto Petrosino per la grave perdita. Alla Società e ai suoi cari, le più sentite condoglianze dalla Pallamano Aretusa”, sta scritto sui social. E ancora, la Leali Handball Marsala: “Sono notizie che non vorremmo mai sentire, l’asd Leali Marsala si unisce al dolore della società Il Giovinetto Petrosino per la perdita del giovanissimo Flavio Margeri e Alla Famiglia Sentite Condoglianze”.

Commenta