Giovane Dj siciliano muore stroncato da arresto cardiaco improvviso

di Redazione Web
lettura in 2 minuti
Giovane Dj siciliano muore stroncato da arresto cardiaco improvviso

Il mondo della musica e della movida notturna in shock per la morte di Paolo Carraggi, giovane dj siciliano di 38 anni, che ha perso la vita a causa di un infarto fulminante. La notizia della sua morte ha scioccato la comunità di Grotte, nell’agrigentino, che ha espresso il proprio cordoglio e la propria vicinanza alla famiglia di Paolo.

Era seduto a casa innanzi al computer quando è stato colto da un malore improvviso. Inutili si sono rivelati i tentativi di rianimazione. Il 38enne, lascia la moglie e due bambini.

Paolo era molto conosciuto e amato non solo a Grotte e soprattutto dai giovani che apprezzavano la sua attività da dj. Era una persona rispettata e amata da tutti, che ha lasciato un vuoto incolmabile nella comunità.

Il presidente del consiglio comunale di Grotte, Aristotele Cuffaro, ha espresso il proprio dolore e il proprio sostegno alla famiglia di Paolo: “Alla moglie Federica, ai due piccoli figli, ai genitori, al fratello Angelo e alla sorella Loredana vada il mio immenso abbraccio. Non ci sono parole di conforto che possano placare il dolore di una vita, inspiegabilmente, rubata ai propri cari”. Tanti i messaggi per Paolo, tante le persone increduli davanti a una notizia del genere.

Commenta