Arrivato l’ok, l’ippodromo di Palermo diventa sede di mega concerti

di Redazione Web
lettura in 3 minuti
Arrivato l'ok, l'ippodromo di Palermo diventa sede di mega concerti

L’ippodromo di viale del Fante sta per diventare il più grande centro concertistico del Sud Italia. Con una superficie di 200.000 metri quadrati e una capacità di oltre 50.000 persone, la struttura ha ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie per ospitare una vasta gamma di eventi, dalle mostre alle gare sportive e ai concerti. Quest’ultimi inizieranno già questa primavera, con la possibilità di accogliere fino a 50.000 persone sul prato e altre 4.000 nelle tribune.

Inoltre, entro aprile, l’ippodromo sarà dotato di nuove attività commerciali, come ristoranti, pizzerie e lounge bar, che trasformeranno la struttura in un vero e proprio centro di aggregazione. Durante i concerti, le attività ippiche verranno sospese e il prato sarà suddiviso in tre settori, con un massimo di 20.000 persone per settore. Il palco sarà posizionato nella parte del prato vicina allo stadio e una pedana di 100 metri quadrati sarà realizzata per garantire l’accessibilità per i diversamente abili.

Nella zona retro palco, inoltre, verranno posizionati i servizi accessori per i concerti, come i servizi igienici per gli artisti e il personale di supporto, e camper per gli artisti. Nel settore tre, invece, sarà prevista un’area per la somministrazione di cibo e bevande, raggiungibile da tutti i settori tramite la pista di allenamento. La pista di trotto dell’ippodromo sarà l’area esterna all’area di spettacolo, dove il pubblico potrà attendere in sicurezza per lasciare la struttura verso le strade pubbliche.

L’ingresso all’ippodromo in occasione dei concerti programmati sarà possibile da due entrate in viale del Fante vicino alla piscina olimpica e da altri due ingressi tra lo stadio delle Palme e lo stadio Barbera. L’ippodromo di viale del Fante sta per diventare una destinazione irrinunciabile per chi ama la musica dal vivo e gli eventi all’aperto.

“Il nuovo ippodromo prende volto – dichiara soddisfatto il responsabile della comunicazione Alessandro Martello – e finalmente saremo in grado di ospitare anche i concerti, dando la possibilità ai palermitani di poter assistere agli spettacoli dei grandi artisti senza doversi spostare dalla propria città. Dopo la creazione del parco avventura, si tratta di un altro passo in avanti della Sipet, la società che ha in gestione l’impianto. Ma non vogliamo fermarci qui. L’obiettivo è quello di restituire alla città questa meravigliosa struttura immersa nel verde e usufruirne sette giorni su sette”.

Commenta